FANDOM


Introduzione:

Hastings, 1066, la cavalleria normanna fa breccia nel muro di scudi sassone: formalmente l'età vichinga si è conclusa un paio di settimane prima, e con questa battaglia si conclude anche l'ultima speranza per i Sassoni di formare un regno unitario e indipendente.

I normanni, proprio nel 1066, entrano prepotentemente nei libri di storia, dopo una scarsa menzione legata alla concessione del feudo della Normandia Superiore al vichingo Hrolf (Rollone).

Guglielmo.jpg

Arazzo di Bayeux: Guglielmo, duca di Normandia.

Ma chi erano i normanni?

Per prima cosa, dimenticate la corte francese che compare in Vikings: per frivolezze, parrucche e vesti pregiate dovrete aspettare ancora qualche secolo.

Rollo non era il fratello del mitico re danese Ragnar Lothbrok e non diventa erede di Parigi (che, appunto, non è in Normandia).

I Normanni erano un popolo ibrido, se così possiamo dire, nato dalla mescolanza delle popolazioni franco-germaniche che occupavano le regioni circostanti a Rouen e un gruppo di vichinghi che aveva ottenuto quelle terre in appannaggio dal re dei Franchi.

Rollone e il trattato di Saint-Clair:

Nel corso del IX secolo, i vichinghi avevano stabilito diverse basi lungo le coste della Normandia, occupando territori per gran parte abbandonati.

Re Carlo il Semplice, nel 911, concesse a Hrolf i territori della Normandia Superiore a patto che lui si convertisse al cristianesimo, e difendesse tali terre (e il regno dei Franchi) da attacchi esterni: fonti di cent'anni successive riportano quest'accordo come il trattato di Saint-Clair.

Di fatto possiamo dire che Re Carlo riconobbe Rollone (che poi assunse il nome di Robert dopo il battesimo) signore di terre che, ormai da tempo, erano già sotto il controllo di bande vichinghe principalmente provenienti dalla Danimarca.

Normandia.JPG

Espansione del dominio normanno fra 911 e 933.

Anno dopo anno, Rollone ricevette nuove terre, molte delle quali strappate ai bretoni o ad altre bande vichinghe insediatesi nei territori vicino alla Normandia, altre invece furono concesse dai sovrani franchi come premio per la lealtà (o per tenere tranquilli gli uomini di Rollone).

Nel 933 il dominio degli eredi di Rollone ricopriva tutta la provincia ecclesiastica di Rouen.

Da vichinghi a normanni:

Come abbiamo visto, la parola vichingo è sinonimo di pirata; invece i normanni erano gli scandinavi in generale, che fossero pirati, mercanti o contadini non era rilevante.

Con la occidentalizzazione degli eredi di Rollone (e contemporaneamente con la formazione dei Regni cristiani in Scandinavia) il termine normanni va ad indicare gli abitanti del Ducato di Normandia.

Rollone, diventato signore della Normandia Superiore, mantiene la precedente organizzazione, innestandovi elementi norreni: ad esempio assume il titolo di Jarl (tuttavia non fonda alcun thing, seguendo l'accentramento feudale). D'altra parte, nelle periferie del suo dominio l'influenza scandinava è maggiore e vi sono anche diverse attestazioni di thing locali.

L'uso della lingua norrena declina rapidamente, è possibile ipotizzare che all'epoca della battaglia di Hastings (1066) presentasse già numerosi prestiti linguistici dalla lingua dei franchi (che era comunque latino-germanica), ma gli intrecci matrimoniali con sassoni e danesi dimostrano che la Normandia fosse parte attiva nelle vicende politiche che coinvolsero il mondo scandinavo (e possiamo quindi ipotizzare che la lingua dei normanni fosse ancora pienamente comprensibile nei regni di Danimarca, Norvegia e Inghilterra).

Riccardo II (996-1026), nipote di Rollone, abbandona il titolo di jarl per quello di duca: possiamo dire che ufficialmente la parola "normanno" va a collegarsi definitivamente con il ducato emergente.


I Normanni all'epoca di Canuto il Grande:

Etelredo l'Impreparato, dopo essere stato sconfitto da Sven Barbaforcuta, scappa in Normandia trovando protezione presso Riccardo II (di cui aveva sposato la figlia Emma).

Morto il re danese, Etelredo si organizza per riconquistare il trono di Inghilterra, che intende sottrarre a Canuto: è probabile che Riccardo II abbia fornito uomini e mezzi a Etelredo per la riconquista del trono. Ad ogni modo, Etelredo fu sconfitto da Canuto, e prende la vedova di Etelredo (Emma di Normandia) come sposa: i normanni mantengono quindi un indiretto controllo dell'Inghilterra e, presto, anche della Danimarca e della Norvegia.

I figli di Emma ed Etelredo rimangono in Normandia presso Riccardo II, un esilio che offriva ai normanni nuove potenziali pretese al trono di Inghilterra.

Olaf II e i suoi uomini ricevono il battesimo a Rouen, dal fratello di Riccardo II (Roberto II, detto Roberto il Danese): è probabile che Riccardo II tenesse abilmente il piede in due scarpe, mantenendo rapporti amichevoli sia con Olaf che con Canuto, mentre il battesimo di Olaf da parte di Roberto (arcivescovo di Rouen) indica chiaramente una salda amicizia fra i due.

La morte di Riccardo II (1026) e di suo figlio Riccardo III l'anno seguente, porta all'ascesa di Roberto I, che iniziò una vera e propria guerra con lo zio Roberto il Danese: sicuramente in questo periodo il duca di Normandia doveva aver rafforzato l'alleanza con Canuto per meglio contrastare Roberto il Danese, amico di Olaf II.

Nel 1028 la Normandia era quindi divisa dalla guerra civile: da una parte Roberto I (alleato di Canuto) e dall'altra Roberto il Danese (alleato di Olaf II). La guerra per la conquista della Norvegia si rifletteva, quindi, anche in Normandia, con la differenza che qui il tutto si concluse con una "riconciliazione" e il ritiro della scomunica che Roberto il Danese aveva lanciato sul nipote.

Bibliografia:

Renaud, J. in Brink S. 2008. "The Viking World".

Sprague, M. 2007. "Norse Warfare: the unconventional Battle Strategies of the Ancient Vikings".

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale